Notizie negative

Il riscaldamento globale accelera

Articolo del 02 giugno 2019

Da quando nel 1880 sono iniziate le misurazioni sistematiche della temperatura del nostro pianeta, solo uno dei 20 anni più caldi è stato registrato prima del 2000, ossia nel 1998, e gli ultimi cinque anni sono stati quelli più caldi di sempre

A chi pensa ancora che un paio di gradi in più non siano poi così tanti, basta ricordare la differenza fra una febbre da 40° e un febbrone da 42°. Bruciando carbone, petrolio e gas, in poco più di un secolo abbiamo fatto aumentare il tenore di CO2 nella nostra atmosfera di poco meno del 50%. Mai negli ultimi 3 milioni di anni nell’atmosfera terrestre si è registrata una concentrazione altrettanto alta di questo gas a effetto serra e le nostre emissioni continuano a crescere a ritmo sostenuto.

Non deve dunque sorprendere se anche quest’anno da vari paesi giungono allarmanti notizie di nuovi record di calore:

  • In Angola è stata registrata la temperatura più alta di sempre per un mese di febbraio
  • L’Australia ha appena vissuto l’estate più calda di sempre. Nel mese di gennaio la temperatura media è stata di quasi 3 gradi sopra la media degli anni 1960-1990 e per la prima volta la temperatura media dei mesi estivi ha superato i 30°C in tutto il continente . (temperatura media significa giorno e notte)
  • In Kenya lo scorso 20 aprile si sono registrati 41,6°C, la temperatura più alta mai registrata in aprile in questo paese africano
  • A Yelabuga, in Russia si è registrata la temperatura più alta di sempre per un mese di maggio: 32.9ºC.
  • Anche in Vietnam, per la precisione a Con Cuông, è stato battuto il record di temperatura per il mese di maggio, con il termometro che è salito fino a 42.8ºC.

Tutto lascia dunque supporre che anche questo 2019 andrà ad aggiungersi alla lista degli anni più caldi degli ultimi millenni.