Notizie positive

Gli industriali della carne investono nel vegetariano

Articolo del 01 marzo 2019

Sempre più numerosi i prodotti simil-carne che finiscono sui nostri piatti

Il gruppo ABP Food è una compagnia europea che da 60 anni guadagna la maggior parte dei suoi soldi con la vendita di carne. Tuttavia nell’industria della carne qualcosa sta cambiando. McDonalds, ad esempio, sta valutando il lancio di un McVegan, Maple Leaf Food sta investendo nelle “carni” fatte con cereali e Tyson Foods sta mettendo soldi negli hamburger fatti a base di piante.

Confrontato alla crescente concorrenza delle proteine a base vegetale, ecco che anche un colosso della carne come ABP Food, con oltre 10'000 impiegati e una cifra d’affari di 1,3 miliardi di Euro, ha deciso di lanciare nel mercato una linea di prodotti vegetariani che imitano il gusto, la struttura e l’esperienza culinaria della carne.

Primi distributori di questi prodotti, fatti a base di soia e di piselli secchi, sono i supermercati britannici, ma ABP Food intende distribuirli in futuro anche ai suoi clienti sul continente europeo. Ecco di che risparmiare in futuro un bel po' di emissioni di metano e di CO2 e di che far tirare un sospiro di sollievo alle nostre mucche e ai nostri agnelli.