Notizie positive

Energia eolica a gonfie vele negli USA

Articolo del 01 febbraio 2019

Per l’eolico USA il 2019 sarà l’anno del sorpasso rispetto all’idroelettrico. Nel corso di quest’anno entreranno infatti in funzione tutta una serie di nuovi impianti eolici che porteranno la potenza di questo tipo di impianti complessivamente a 107 Gigawatt, ossia a 107 milioni di chilowatt

Rispetto al 2018 la crescita dell’eolico USA sarà del 30% entro la fine dell’anno. Da notare che negli Stati Uniti la costruzione di impianti eolici è iniziata solo dopo il 2000. La maggior parte di essi è situata nelle pianure del Midwest e nel Texas, regioni finora rifornite in prevalenza da centrali elettriche a carbone.

Secondo il dipartimento statunitense dell’energia, l’idroelettrico produce attualmente il 7,4% dell’elettricità consumata negli Stati Uniti. Alla fine di quest’anno l’eolico ne produrrà l’8%, mentre il fotovoltaico, anche se in rapida crescita, ne produrrà solo l’1,7%. 

Il successo crescente delle rinnovabili negli Stati Uniti è dovuto in particolare al fatto che sempre più grandi compagnie come ad esempio Google, Walmart, Facebook, Apple, Novartis, Microsoft e Nike sottoscrivono contratti per ottenere la fornitura di elettricità da fonti rinnovabili.