Notizie positive

Mobilità elettrica sempre più popolare in Australia

Articolo del 30 gennaio 2019

Un sondaggio rivela che oramai 3 australiani su 4 sono favorevoli al passaggio alle auto elettriche

Le due terribili ondate di calore che hanno stravolto l’intera Australia nel corso di questa estate australe (inverno qui da noi), con temperature che hanno raggiunto picchi poco al disotto dei 50°C, hanno lasciato il segno nell’opinione pubblica australiana. Infatti, secondo un sondaggio appena pubblicato mercoledì scorso, oltre il 75% della popolazione è oramai favorevole al passaggio alla mobilità elettrica.

Ecco in sintesi le cifre più importanti scaturite da questo sondaggio:

79%    ritengono che il governo dovrebbe creare una rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici

78%    ritengono che il governo dovrebbe fissare limiti più severi al consumo di carburante per le auto nuove

76%    ritengono che l’amministrazione pubblica dovrebbe dotarsi di una flotta di veicoli elettrici

73%    ritengono che tutti i nuovi edifici dovrebbero avere delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici

55%    ritengono che il governo dovrebbe offrire dei prestiti a coloro che acquistano automobili elettriche

48%    (contro 43%) ritengono che il governo dovrebbe tassare maggiormente la vendita di auto nuove inquinanti

Va notato che il settore dei trasporti australiano è altamente inquinante e che dal 1990 le sue emissioni di CO2 sono aumentate addirittura del 59%. Va notato pure che, mentre i governi dei singoli stati e territori australiani si impegnano da tempo a favore della transizione energetica verso le rinnovabili , il governo centrale australiano si è distinto finora per la sua passività in materia, promuovendo addirittura la costruzione di nuove centrali a carbone.