Notizie negative

Cambiamento climatico: raggiunto il punto critico nel Mare di Barents

Articolo del 24 gennaio 2019

Laumento della temperatura del Mare di Barents ha oramai raggiunto un livello tale da catapultare l’intera regione da un clima artico a un clima atlantico

Secondo Sigrid Lind dell’Institute of Marine Research e del Bjerknes Centre for Climate Research della Norvegia, l’aumento della temperatura del Mare di Barents, che è una parte del mare glaciale artico situata a nord del circolo polare a cavallo fra Norvegia e Russia, ha oramai raggiunto un livello tale da far passare l’intera regione da un clima artico a un clima atlantico.

Fin dalla fine dell’ultima era glaciale, 12'000 anni or sono, il Mare di Barents era caratterizzato da uno strato superficiale di acqua dolce e fredda, che fungeva da coperchio agli strati più profondi di acqua più calda e salata. Con l’aumento della temperatura registrato negli ultimi anni nelle regioni artiche questa cappa di acqua fredda è sparita, facendo risalire in superficie acqua più calda e salata.

Secondo gli specialisti, nell’arco dei prossimi 10 anni questo fenomeno è destinato ad allargarsi all’intero oceano glaciale artico, trasformandolo in una parte dell’oceano Atlantico. Il cambiamento è talmente rapido che l’intera regione artica sarà completamente libera dal ghiaccio marino entro pochi decenni. Il fatto è che, mentre la temperatura media della terra è salita di un solo grado, nelle regioni artiche l’aumento è stato di oltre 4°C e questo aumento è avvenuto nel corso di soli 10 anni!.

Secondo il Dr Lind “lo stesso tipo di cambiamento era già avvenuto nell’Atlantico del Nord alla fine dell’ultima glaciazione e quando avvenne il cambiamento fu rapidissimo”. Quel che è chiaro fin d'ora è che la scomparsa dei ghiacci marini nell’Artico avrà un impatto molto forte sul regime dei venti e sul clima dei continenti dell’intero emisfero boreale.