Notizie positive

La città colombiana di Medellin si dota di bus elettrici

Articolo del 20 gennaio 2019

La città colombiana di Medellin disporrà presto della seconda più importante flotta di bus elettrici dell’America Latina. 

L’appalto di Metroplus è stato vinto dalla ditta cinese BYD, che fornirà il prossimo mese di agosto 64 bus elettrici del tipo K9G, lunghi 12,5 metri. BYD aveva fornito nel 2018 alla Colombia un bus elettrico snodato di 18 metri di lunghezza. Un primo bilancio, effettuato 9 mesi dopo la sua entrata in servizio, ha permesso di mettere in evidenza l’efficacia ben oltre alle aspettative di questo tipo bus. Su un percorso di oltre 50'000 km esso ha fatto risparmiare il 60% dei costi di energia. Attualmente questo bus percorre 5'800 km al mese, ben oltre il chilometraggio che era stato richiesto al momento della pubblicazione della gara d’appalto.

A seguito dell’eccellente performance del suo primo acquisto, Metroplus ha dunque deciso di acquistare anche gli altri bus dallo stesso fornitore. Va notato che già dal 2013 circolano nella capitale colombiana Bogotà 45 taxi elettrici, forniti pure loro dalla cinese BYD.

“Faremo di Medellin la capitale della mobilità elettrica dell’America Latina”, ha dichiarato il sindaco della città Federico Gutiérrez, aggiungendo: “stiamo collaborando con le altre città del C40*) nella battaglia contro il riscaldamento climatico”. La domanda di bus elettrici della BYD sta infatti crescendo rapidamente in tutta l’America Latina. A fine 2018 l’Ecuador ne ha ordinati 20 e il Cile altri 100 destinati al trasporto pubblico della capitale Santiago

*)

Il C40 è l’alleanza di attualmente 96 metropoli che si sono impegnate in un ambizioso programma per raggiungere gli obiettivi dell’accordo sul clima di Parigi. Queste metropoli contano assieme oltre 700 milioni di abitanti e rappresentano ¼ dell’economia globale. Fra le metropoli europee del C40 figurano: Amsterdam, Atene, Barcellona, Berlino, Copenhagen, Londra, Madrid, Milano, Parigi e Roma.    L’unica città svizzera che s’è impegnata nel C40 è Basilea